Le azioni di Amazon (NASDAQ: AMZN) sono scese più in alto, raccogliendo oltre $ 2,000 per azione questa settimana e aiutando a guidare i nuovi record per il Nasdaq. A differenza del Nasdaq, tuttavia, lo stock di Amazon non ha ancora raggiunto nuovi record. Amazon non è ancora ipercomprato.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

BROKERVANTAGGIDEPOSITO MINIMOAPERTURA CONTO
Corsi e Webinar Gratis
Indicatori Gratis
Segnali in piattaforma e via sms
Demo Gratis
250 EURO
Demo Gratis
2000+ Asset Disponibili
Spread agevolati
Piattaforma professionale
100 EURO

Continua il potere di Amazon

Se il mercato generale può reggere il confronto, Amazon può continuare ad aumentare il suo potere. Dopotutto, il suo ultimo rapporto sui guadagni in aprile è stato forte, è appena successo proprio in vista di un forte calo del mercato. Quei risultati degli utili potrebbero dare agli investitori un ottimismo per il prossimo rapporto a fine mese, contribuendo a fare offerte più alte prima del rapporto. Inoltre, Prime Day è alle porte. Questo è un evento che gli investitori stanno apparentemente acquistando prima, e potrebbe quindi creare una situazione di sell-the-news come risultato.

Il catalizzatore del Prime Day potrebbe in effetti coincidere perfettamente con una corsa verso il suo massimo storico a $ 2,050.50. Se il rally di Amazon si ritira prima dei guadagni, potrebbe essere un’opportunità per gli investitori di acquistare. Ciò è particolarmente vero se le azioni AMZN scendono a $ 1,950 e questo livello funge da supporto.

Le azioni Amazon danno quindi ottime opportunità di investimento, avendo ben definito i supporti e le resistenze. Questi sono ora i due livelli da guardare: $ 2.050 al rialzo e $ 1.950 al ribasso. Qualche settimana fa, quando lo S & P 500 stava arrivando a nuovi massimi, il Nasdaq non lo era. Abbiamo sottolineato che non ha avuto la partecipazione di FAANG.

Le migliori azioni dell’anno

Del gruppo, solo Amazon ha perso meno del 10% dei suoi massimi storici. Infatti, Facebook (NASDAQ: FB), Apple (NASDAQ: AAPL), Netflix (NASDAQ: NFLX) e Alphabet (NASDAQ: GOOGL, NASDAQ: GOOG) erano tutti almeno al 13% di svalutazione sui loro massimi al momento. Per ora, FAANG (meno AMZN) ha ancora almeno il 7% di svalutazioni sui suoi massimi storici. Immagina la spinta che il Nasdaq prenderebbe se i soldi iniziassero a ricadere in questi nomi. In tal caso, immagina quanto bene farebbero le azioni di Amazon, dato che ha già un momentum rialzista.

Facebook e Netflix potrebbero essere in vantaggio nei guadagni da inizio anno, ma Amazon raddoppia il prossimo miglior esecutore nel periodo di un anno. Con il Nasdaq alla deriva più in alto, le azioni dell’Amazon potrebbero continuare a crescere. Una mossa verso il livello di $ 2,050 potrebbe essere soddisfatta inizialmente dai venditori, ma un ritiro sarebbe troppo salutare per i tori. Soprattutto se sono ottimisti prima dei guadagni.

La valutazione di Amazon potrebbe crescere

Il titolo continua a funzionare bene e sta superando i suoi pari FAANG al momento. L’11 luglio, per la prima volta in quasi un anno, le azioni di Amazon hanno superato la valutazione di $ 1 trilione. Gli investitori a lungo termine a cui piace il nome dovrebbero trarre vantaggio da grandi crolli in Amazon. Essa domina in vari temi di crescita secolare e si è chiaramente posizionata come leader nella tecnologia.

La sua forte crescita degli utili (le stime richiedono una crescita del 35% quest’anno e una crescita del 40% nel 2020) rende la valutazione più tangibile. AMZN ha schiacciato le stime degli utili negli ultimi sette trimestri, mentre il suo immenso flusso di cassa genera preoccupazioni finanziarie da parte degli investitori.

Altri articoli dello stesso autore:

Condividi l'articolo con i tuoi amici
error