Alphabet ha dichiarato che gli inserzionisti stanno spendendo di più nella ricerca e nei servizi di YouTube. Tuttavia Amazon ha registrato profitti inferiori alle attese, in quanto investe per accelerare i tempi di consegna. Entrambe le aziende sono sotto il controllo delle autorità degli Stati Uniti sul loro dominio del mercato, insieme ad altre società tecnologiche.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

BROKER VANTAGGI DEPOSITO MINIMO APERTURA CONTO
Corsi e Webinar Gratis
Indicatori Gratis
Segnali in piattaforma e via sms
Demo Gratis
250 EURO
Demo Gratis
2000+ Asset Disponibili
Spread agevolati
Piattaforma professionale
100 EURO

Le azioni Amazon crescono ogni giorno

Amazon, che si sta allontanando dall’acquisto e dalla vendita dei prodotti stessi e focalizzato sul suo ruolo di mercato per altri commercianti, ha registrato ricavi per l’ultimo trimestre di $ 63,4 miliardi (£ 51 miliardi).

Le quotazioni sono salite molto nelle ultime settimane e molti investitori hanno deciso di investire sulle azioni Amazon a luglio, portando molti profitti.

I clienti stanno rispondendo alla consegna in un giorno di prime, infatti Jeff Bezos dichiara che la compagnia abbia ricevuto molti feedback positivi e che abbia visto un’accelerazione della crescita delle vendite. I profitti di Amazon per il trimestre, a $ 2,6 miliardi, erano inferiori alle aspettative di Wall Street e la società ha affermato che i profitti sarebbero leggermente scesi nel trimestre in corso. Gli utili al netto delle imposte di Alphabet, la società proprietaria di YouTube e Google, sono triplicati rispetto a un anno fa a $ 9,9 miliardi, battendo le aspettative degli analisti.

La società continua a salire in borsa e le azioni Alphabet sono spesso tra le migliori del mese.

I ricavi di Alphabet sono aumentati del 19% rispetto a un anno prima, a $ 38,9 miliardi. Sundar Pichai, amministratore delegato di Google, ha affermato che sia i suoi servizi tradizionali che le nuove tecnologie come l’intelligenza artificiale stanno alimentando la crescita dell’azienda. Dai miglioramenti ai prodotti di informazione di base come Ricerca, Maps e Google Assistant, fino a nuove scoperte nell’IA e alle nostre offerte cloud e hardware in crescita. Ma la forte performance finanziaria arriva quando le autorità di regolamentazione stanno iniziando a flettere i muscoli attorno ai giganti della tecnologia.

Indagini per i colossi della tecnologia

L’UE ha imposto tre multe a Google negli ultimi due anni per problemi di concorrenza, per un totale di oltre $ 9 miliardi. Questo ha portato molti speculatori a perdere fiducia nel titolo e molti hanno cominciato di conseguenza a investire su Google a ribasso. Bruxelles ha anche appena avviato un’indagine per stabilire se l’uso dei dati da parte di Amazon sul suo mercato viola le regole di concorrenza dell’UE. Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti (DoJ) ha annunciato all’inizio di questa settimana l’apertura di una vasta indagine sulle principali società di tecnologia digitale in quello che un analista ha descritto come un colpo decisivo di quelle società.

Sebbene il DoJ non abbia identificato aziende specifiche per nome, si ritiene che la portata dell’indagine includa Alphabet e Amazon, nonché Facebook e potenzialmente Apple. Il DoJ ha affermato che la sua revisione considererà se e come le piattaforme online leader di mercato abbiano raggiunto il potere di mercato e si stiano impegnando in pratiche che hanno ridotto la concorrenza, soffocato l’innovazione o danneggiato in altro modo i consumatori.

Altri articoli dello stesso autore:

Condividi l'articolo con i tuoi amici
error