Il mondo del trading online, sempre più influenzato dalla pandemia e dalle elezioni USA, si distrae oggi con la notizia di Amazon.com Inc (AMZN.O) che si sarebbe lamentato con il regolatore del mercato indiano in merito al suo partner locale Future Retail Ltd (FRTL.NS). Quest’ultimo, secondo la compagnia di Jeff Bezos, avrebbe fuorviato gli azionisti con alcune affermazioni non corrette e agendo in modo illegale.

Amazon è bloccata in un’aspra controversia legale con Future Group, che ad agosto ha venduto le sue attività al dettaglio a Reliance Industries Ltd (RELI.NS) guidata da Mukesh Ambani, per 3,4 miliardi di dollari. L’accordo, sostiene Amazon, viola gli accordi del 2019 firmati da Future.

La lotta ha messo a dura prova i legami di Amazon non solo con Future Retail – uno dei principali rivenditori in India – ma anche con Ambani, l’uomo più ricco dell’Asia. Il gruppo Reliance sta rapidamente espandendo la sua attività di e-commerce e minacciando società come Amazon.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

I dettagli della disputa tra Amazon e Future Retail

La scorsa domenica, Amazon ha ottenuto un’ingiunzione per fermare l’accordo di Future con Reliance da un mediatore di Singapore che entrambe le parti avevano accettato di chiamare in causa, in caso di controversie. Il rivenditore indiano ha poi dichiarato, in un comunicato stampa, di aver rispettato tutti gli accordi. E che dunque la trattativa non poteva essere bloccata dal procedimento arbitrale.

Amazon ha invece affermato, in una lettera indirizzata al presidente Ajay Tyagi del Securities & Exchange Board of India (SEBI), che il comunicato stampa di Future ha violato le normative indiane, influenzando gli azionisti.

Un portavoce di Future Group e la famiglia Biyani hanno rifiutato di commentare. Una fonte del gruppo Future ha negato le accuse.

Danno irreparabile

Amazon afferma che l’accordo del 2019, in cui ha investito quasi $ 200 milioni in un’unità Future, prevedeva clausole secondo cui il gruppo indiano non poteva vendere le sue attività al dettaglio a nessuna azienda o persona inserita in una determinata lista che includeva Reliance.

Dal canto suo, Reliance ha dichiarato di voler far valere i propri diritti e completare la transazione con Future senza alcun ritardo.

Amazon ha già dovuto combattere con severe regole sugli investimenti e in diverse cause antitrust in India, in un mercato chiave in crescita in cui la società statunitense ha impegnato investimenti per 6,5 miliardi di dollari.

Per la compagnia guidata da Bezos, l’accordo Future-Reliance significherebbe abbandonare la prospettiva di diventare il principale azionista unico del rivenditore indiano, che ha una rete insostituibile e capillare di oltre 1.500 negozi al dettaglio sul territorio. Un danno irreparabile.

Nel frattempo, il colosso dell’e-commerce statunitense ha lanciato la campagna per il Black Friday in Francia, mentre Parigi da il via ad un nuovo lockdown.

Le Azioni Amazon hanno chiuso l’ultima seduta di mercato in ribasso del 5,45%, 3,036.15 dollari. Su dodici mesi, il titolo rimane in crescita di oltre il 70%.

Altri articoli dello stesso autore: