Settembre, a meno che non cambi qualcosa nei prossimi giorni, si preannuncia come un mese decisamente negativo per il mercato azionario in generale. Ma potrebbe essere un periodo ancora peggiore per il gruppo di azioni che hanno generato lo slancio più rialzista per Wall Street, da marzo.

Si tratta di uno schieramento di società legate alla tecnologia highflying, composto da Facebook Inc., Amazon.com, Apple Inc., Microsoft Corp. e la società madre di Google Alphabet Inc.. Secondo il Dow Jones Market Data, il gruppo è sulla buona strada per il calo mensile più vertiginoso mai registrato.

Circa 817 miliardi di dollari di valore di mercato sono stati persi dai 5 pesi massimi fino ad ora, a settembre. Il che mette il gruppo sulla strada per il crollo mensile più ripido mai registrato.

Il secondo mese classificato come il peggiore per i big tech USA non si avvicina nemmeno ai risultati di settembre. Nello specifico, si tratta di ottobre 2018, mese in cui vennero bruciati circa $ 425 miliardi di valore di mercato.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Mercato azionario USA: il quadro generale

Il Titolo Netflix, nel frattempo, considerato parte del gruppo di società famose con sfumature tecnologiche, conosciuto come FAANG, ha perso circa $ 24 miliardi del suo valore, il suo calo mensile più ripido dall’ottobre 2018.

Apple, il colosso del gruppo dei big five e la più grande azienda in America per valore di mercato, ha perso circa $ 322 miliardi del suo valore a settembre, fino ad ora. La contrazione più consistente, basata sulla capitalizzazione di mercato, nella storia dell’azienda.

Ad onor del vero, tuttavia, Apple ha anche registrato movimenti giganteschi al rialzo, dal crollo di marzo. Da quel momento, infatti, Cupertino ha aggiunto l’incredibile cifra di 934 miliardi di dollari alla sua capitalizzazione di mercato.

Facebook, Apple, Amazon, Microsoft e Alphabet hanno scalato un totale di $ 2,6 trilioni.

Questa ascesa stratosferica per il gruppo ha aiutato il Dow Jones Industrial Average, l’S&P 500 e il Nasdaq Composite Index a rialzare la testa dopo il crollo di primavera a causa del COVID-19.

Come devono comportarsi gli investitori

Lo stallo attuale del comparto tecnologico solleva alcune domande sulla capacità del mercato di aumentare ulteriormente la trazione.

Secondo il parere degli analisti, Settembre è stato un mese difficile per tutti gli investitori, ma la tecnologia ne ha davvero tratto il peggio. Fino ad oggi, settembre si preannuncia come uno dei mesi peggiori per le azioni, in quasi 20 anni.

Gli esperti affermano, tuttavia, che gli investitori dovrebbero mantenere la rotta, piuttosto che essere troppo preoccupati per l’attuale volatilità che si è diffusa nel mercato sulla scia dei dubbi per la mancanza di stimoli, la paura della suddetta rincorsa delle azioni e le crescenti preoccupazioni sul nuovo aumento delle infezioni per il coronavirus.

In sostanza, gli analisti sembrano convinti che la storia della tecnologia sia più grande di questo calo di settembre.

Certamente, la pandemia ha costretto aziende e consumatori a spingere per soluzioni ad alto contenuto tecnologico durante la quarantena, e questo cambiamento non mostra segni di rallentamento. Un buon motivo per pensare ad un’inversione già nel breve termine.

Altri articoli dello stesso autore: