I principali indici statunitensi sono stati scambiati a livelli record fino a venerdì. La settimana di trading online che inizia oggi potrebbe essere ancora più eccitante di quelle passate, per due motivi in particolare. Innanzitutto, molte aziende inizieranno a riportare gli utili del primo trimestre. In seconda battuta, gli analisti stanno individuando segnali incoraggianti sulla ripresa economica USA.

Secondo i dati di Refinitiv, gli utili complessivi dell’S&P 500 dovrebbero essere aumentati del 25% nel primo trimestre, rispetto a un anno fa. Si tratterebbe del più grande guadagno trimestrale dal 2018. Ovvero da quando i tagli alle tasse sotto l’amministrazione dell’ex Presidente Donald Trump determinarono un’impennata nella crescita dei profitti.

La stagione degli utili del primo trimestre aiuterà chi desidera investire in azioni anche a chiarire alcune incertezze relative alla performance futura dei titoli tecnologici. Questi titoli hanno beneficiato degli effetti della pandemia, in particolare per ciò che riguarda il lavoro e lo studio da casa, gli acquisti online e l’intrattenimento. Se i giganti della tecnologia continueranno a riportare forti profitti e vendite, ciò indicherà ai trader che queste aziende potranno sostenere i guadagni ottenuti durante l’epidemia di COVID-19, anche dopo la ripresa.

In questo contesto, gli esperti hanno individuato due titoli di diversi settori che, durante questa settimana, daranno il via agli utili del primo trimestre 2021.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Azioni JPMorgan

JPMorgan Chase (NYSE: JPM) pubblicherà i suoi guadagni del primo trimestre mercoledì 14 aprile, prima dell’apertura del mercato. Gli analisti si aspettano un utile per azione di $ 3,06 su vendite pari a $ 30,46 miliardi.

La forza dell’istituto finanziario di Wall Street ha sorpreso gli investitori già a gennaio, quando l’azienda ha registrato un profitto record, superando le aspettative nonostante il devastante impatto economico su aziende e consumatori, causato dai lockdown.

La compagnia sta vivendo una rapida ripresa della sua redditività, dopo un paio di trimestri negativi, aiutata dalla sua divisione commerciale e dalle commissioni dei suoi gruppi bancari aziendali e di investimento.

I trader sono ansiosi di sapere se la volatilità sui mercati durante il primo trimestre ha nuovamente aiutato il brand a superare le aspettative.

Le Azioni JPMorgan hanno chiuso venerdì a $ 156,28, dopo aver registrato un forte rally quest’anno, sulla scia dell’accelerazione della ripresa economica negli Stati Uniti. Il titolo è già aumentato del 23% nel 2021, battendo la crescita del 9% dell’S&P 500.

Azioni PepsiCo

Giovedì, prima dell’apertura del mercato, anche il gigante degli snack e delle bevande PepsiCo (NASDAQ: PEP) pubblicherà i suoi guadagni del primo trimestre. Gli analisti, in media, si aspettano un utile per azione di $ 1,12 su $ 14,55 miliardi di vendite.

Durante la pandemia, Pepsi ha beneficiato di una maggiore richiesta dei suoi prodotti da parte dei consumatori. La società è stata supportata dal suo portafoglio diversificato di marchi, come Tostitos, Fritos, Ruffles e Cheetos.

In un’intervista concessa a Bloomberg a febbraio, il direttore finanziario della compagnia, Hugh Johnston, ha definito la recente performance dell’azienda come una delle migliori.

Nel dettaglio, Johnston ha dichiarato che:

Le persone devono mangiare e devono bere. Noi abbiamo capito come immettere i nostri prodotti nei canali in cui lo vogliono.

Nonostante la performance impressionante nelle vendite, le Azioni PepsiCo hanno sofferto quest’anno, scendendo di circa il 4%. Il titolo ha chiuso venerdì a $ 142,57.

Altri articoli dello stesso autore: