Eliminando le defezioni da numerosi partner di alto profilo, la Libra Association, ha tenuto il suo primo incontro formale lunedì. Le 21 società che ancora supportano il progetto di criptovaluta hanno ratificato formalmente i documenti di governo dell’associazione a Ginevra. Ufficialmente, Facebook – tramite la sua sussidiaria di criptovaluta Libra – è solo uno dei 21 membri dell’associazione, con ogni membro con uguali diritti di voto, ma spera di estendere l’adesione dell’organizzazione a più di 100 organizzazioni al momento del lancio della rete di pagamento Libra nel 2020.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: 24option

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Libra: l’incontro di lunedì 

Lunedì, l’Associazione Libra ha affermato che 1.500 organizzazioni hanno manifestato interesse ad aderire. Il gruppo afferma che circa 180 di queste società soddisfano i criteri di associazione. Questi criteri variano a seconda del tipo di organizzazione, ma i fattori includono il valore di mercato di una società (per le imprese), l’ammontare dei depositi finanziari (per gli istituti finanziari) e il budget annuale (per le organizzazioni non profit). L’Associazione Libra è in cerca di nuovi membri dopo che alcuni dei suoi più importanti sostenitori si sono ritirati prima dell’incontro di lunedì. Poco prima della riunione le società che hanno abbandonato il progetto sono state Visa, Mastercard, Paypal, Stripe, eBay e Mercado Pago. Ha abbandonato il progetto inoltre Prenotazione Holdings, la società madre di Priceline, Kayak, OpenTable e di altri servizi di prenotazione on-line.

I 21 membri hanno eletto un consiglio di amministrazione composto da cinque membri. Insieme a David Marcus di Facebook, il consiglio di amministrazione includerà rappresentanti della società di capitale di rischio Andreessen Horowitz, della società di criptovaluta Xapo, della società di pagamento PayU e della microlending Kiva.

PayU è l’unica società di pagamento convenzionale a rimanere nell’Associazione Libra dopo la partenza di provider di pagamento più noti come Visa e Mastercard. Libra dovrà interfacciarsi con il sistema finanziario convenzionale, e sarà molto più facile con l’assistenza attiva delle società finanziarie convenzionali. Le ditte di pagamento convenzionali dipendono dai regolatori finanziari, quindi hanno un motivo particolare per evitare di partecipare a un progetto che potrebbe mettere in cattiva luce i responsabili politici. Ci si aspetta che i membri contribuiscano ciascuno con $ 10 milioni per sostenere lo sviluppo di Libra. Non è chiaro se le organizzazioni abbiano fornito i loro contributi alla riunione di lunedì o se ciò avverrà in un secondo momento ma nel frattempo molti trader investono o hanno iniziato a comprare Bitcoin sicuri che tutto ciò che gravita attorno al progetto Libra possa influenzare anche le altre criptovalute.

Altri articoli dello stesso autore: